Una strategia di Lead Generation ben costruita può davvero fare la differenza: una volta costruito il blog o il sito ideale, non avremo concluso niente se non riusciremo a rendere remunerativo quello che abbiamo costruito. Cerchiamo quindi di convincere i nostri visitatori a lasciare i propri dati in modo da avere un’idea chiara di chi è il nostro pubblico e cercare di incanalarlo verso le azioni più proficue e utili per noi. Ecco 3 consigli di lead generation per migliorare la nostra strategia.

1. Stabilire un obiettivo
La prima cosa da sapere, quando parliamo di strategia, è l’obiettivo che vogliamo raggiungere. Prima di iniziare dovremmo porci delle domande in modo da costruire l’intero sito o landing page in funzione del raggiungimento del risultato. In questo senso può essere molto utile mettere in campo una strategia multicanale al fine di organizzare una serie di azioni su più fronti.

2. Ottimizzazione dei moduli online
Il form online sono davvero potenti ed efficaci, sono lo strumento più importante ma anche il più rischioso: a seconda di come vengono costruiti possono anche far rinunciare l’utente. Non pretendiamo di sapere troppo dei nostri clienti, ma cerchiamo di ridurre al minimo le informazioni da inserire: nome, email, telefono. Magari regaliamo loro un e-book da scaricare o altro materiale interessante.

3. Dedicare “attenzione” a lead acquisiti
Uno degli errori più grandi che possiamo commettere è quello di raccogliere i contatti e poi ignorarli. Se un utente ha deciso di lasciarci i propri dati significa che siamo riusciti a guadagnarci la sua fiducia che non va assolutamente tradita. Facciamo buon uso dei lead acquisiti e costruiamo una strategia ottimizzata per ogni tipologia di cliente.