L’attività degli utenti online è ormai incentrata sul mobile: è li che le persone trascorrono maggiormente il loro tempo. L’evoluzione del mobile marketing, in ambito shopping, segue i cambiamenti di comportamento degli utenti: circa il 70 % delle persone consulta il web attraverso lo smartphone prima di effettuare un acquisto in un negozio.

Per creare una strategia mobile personalizzata e di valore e creare la migliore esperienza possibile per il cliente ci sono alcuni metodi che si possono sfruttare in riferimento allo shopping offline.

– Il marketing di prossimità sfrutta la geo-localizzazione delle persone e permette di inviare messaggi o notifiche quando l’utente passeggia di fronte al negozio. Sapere quindi dove si trova il consumatore è fondamentale per la vendita al dettaglio. I messaggi inviati possono riguardare offerte, suggerimenti utili o altro. I contenuti che influenzano in modo positivo il consumatore sono l’invio di video, coupon e recensioni. Questo attraverso i canali che le persone utilizzano più spesso come Facebook Messenger, Shazam o le applicazioni del brand stesso.

– L’ utilizzo di sms, app che coinvolgono l’utente sono tutte strategie vincenti. Bisogna, però, utilizzarle come strumenti di marketing integrati al resto della strategia, altrimenti avranno sicuramente meno efficacia.

In questo caso la tecnologia rende più semplici e veloci gli acquisti, soddisfando maggiormente i clienti. Pianificare strategie di mobile marketing è quindi vantaggioso e risulterà apprezzato dai consumatori.